Laboratorio di REALTA' VIRTUALE

CAVE (Cave Automatic Virtual Environment)

Il Laboratorio di Realtà Virtuale e Simulazione è la sede principale delle attività del Gruppo di Ricerca in Tecnologie digitali e metodi di progetto per applicazioni aerospaziali — Ingegneria Industriale - DIN (unibo.it).

Le attività svolte all’interno del Laboratorio di Realtà Virtuale e Simulazione si concentrano sull’integrazione di tecnologie quali CAD (Computer Aided Design), CAID (Computer Aided Industrial Design), Realtà Virtuale, Realtà Aumentata e Ingegneria Inversa.

Fondato a Forlì nel 2001, il laboratorio ha accumulato esperienza nella progettazione, lo sviluppo e la sperimentazione di interfacce uomo macchina innovative in ambito industriale e principalmente nel settore aeronautico, oltre che nel settore biomedicale ed in quello dei Beni Culturali.

Il laboratorio collabora con enti ed aziende a livello nazionale ed internazionale quali Leonardo Velivoli (Clean Sky 1 e 2), Dassault Aviation (Clean Sky 2), ENAV S.p.A. (SESAR), Eurocontrol (SESAR), Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali (progetto MIMA), DLR (SESAR), ONERA (SESAR).


Il Laboratorio è parte del CIRI (Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale) Aerospaziale dell’Università di Bologna.

Il laboratorio si trova a Forlì presso la sede di via Fontanelle 40, al piano terra.

Risorse

Nel Laboratorio sono presenti attrezzature per la Realtà Virtuale/Aumentata e l’interazione avanzata e per l’Ingegneria Inversa.

 

Realtà Aumentata

  • Hololens

Microsoft Hololens è un dispositivo commerciale per la realtà mista (mixed reality) che consente, attraverso tecnologia optical-based, di fondere realtà e contenuti digitali.

Il laboratorio è dotato di tre dispositivi Hololens: un Hololens 1 e due Hololens 2 che possono essere utilizzati da più utenti contemporaneamente.

 

Realtà Virtuale

  • Cave Like
    IL CAVE (Cave Automatic Virtual Environment) è un ambiente virtuale immersivo riconfigurabile. Si ispira ai sistemi virtuali interattivi che furono inizialmente concepiti per l’esplorazione di modelli tridimensionali di grandi dimensioni in scala 1:1. Tre proiettori di ultima generazione illuminano tre schermi di dimensioni 2,5 m x 1,9 m, ottenendo una superficie totale di proiezione pari a circa 14 m2. Il sistema supporta la visualizzazione stereoscopica attiva.
  • Stereo Theatre
    Lo STEREO THEATRE è un sistema di visualizzazione 3D basato sulla stereoscopia passiva. È costituito da uno schermo Silver D-lite e due videoproiettori DLP montati su supporto dedicato. Questa attrezzatura è ideale per le applicazioni multi utente in cui più soggetti devono osservare rappresentazioni tridimensionali contemporaneamente.
  • Table Top
    Il TABLE TOP si basa sul concetto di schermo orizzontale retroproiettato dal basso. Si adatta a tutte le applicazioni per le quali la visione dall’alto rappresenta il punto di vista naturale dell’utente.

Interazione Avanzata

  • Interfaccia gesturali
    Nel laboratorio si sperimenta l’impiego di dispositivi gesturali per il puntamento e la selezione di modelli tridimensionali negli ambienti virtuali rappresentati sui diversi sistemi di visualizzazione.
  • BCI Brain Computer Interfaces
  • Recentemente è stata avviata una linea di ricerca legata all’impiego di interfaccia BCIs (Brain Computer Interfaces) e del loro impiego in ambito aerospaziale. A tale scopo è stato acquisito un sistema commerciale (EMOTIV EPOC Neuroheadset).

Ingegneria Inversa

  • Roland Picza Pix-30
    E’ un digitalizzatore piezoelettrico per la scansione tridimensionale di oggetti ad altissima precisione con passi di 50 micron.
  • Minolta Vivid 9i
    E’ un sistema basato sulla triangolazione laser ad alta precisione. L’apparecchiatura è dotata di un gruppo di tre ottiche intercambiabili. Consente di acquisire centinaia di migliaia di punti sulla superficie di un oggetto in una sola presa.

 

Attività didattiche

Il laboratorio è di supporto all’attività didattica del corso di Metodi di Progetto per l’Ingegneria Industriale, del corso di Fondamenti e Metodi per l’Industria Aerospaziale, del Laboratorio di Design di Prodotto e del corso di Aerospace Technologies and Materials.

Inoltre sono condotte attività di tirocinio e tesi da parte degli studenti dei Corsi di Laurea in Ingegneria Meccanica, in Ingegneria Aerospaziale ed in Ingegneria Biomedica e attività di sviluppo applicazioni da parte dei dottorandi in Meccanica e Scienze Avanzate dell’Ingegneria.

Progetti di ricerca attuali

H2020 – SESAR DTT Digital Technologies for Tower

H2020 – CLEAN SKY 2 CASTLE CAbin Systems design Toward passenger welLbEing

 

Progetti di ricerca conclusi

H2020 –SESAR RETINA Resilient Synthetic Vision for Advanced Control Tower Air Navigation Service Provision

H2020 – SESAR MINIMA MItigating Negative Impacts of Monitoring high levels of Automation

H2020 – SESAR AUTOPACE AUTOmation PACE

  • FP7 – COOPERATION- AAT-TRANSPORT - ALICIA - All Condition Operations and Innovative Cockpit Infrastructure.
  • FP7 – CLEAN SKY JU – GRA - Green Regional Aircraft.
  • TEMPUS PROJECT - SF HEAT - Sustainable Framework for Higher Education in Aeronautical Technologies.

Contatti

Torna su